Il contorno più autunnale che ci sia? I funghi trifolati!

I funghi trifolati sono un contorno tipico dell’autunno che può essere preparato in padella e che si presta perfettamente ad accompagnare vari secondi piatti o da servire come antipasto su crostoni di pane.

Per preparare i funghi trifolati, è possibile utilizzare i funghi porcini o i funghi champignon. Prima di tutto, occorre pulire i funghi, preferibilmente evitando di lavarli e di farli entrare in contatto con l’acqua. Si possono utilizzare un coltellino, dei canovacci o un pennello per spolverarli e rimuovere tutte le parti terrose. Successivamente, tagliateli a pezzetti o a fettine sottili.

In una padella, fate soffriggere uno spicchio d’aglio in camicia con olio extravergine di oliva, quindi aggiungete i funghi e saltateli velocemente, condendoli con sale e pepe. Cuocete i funghi in padella per non più di 6-7 minuti, quindi aggiungete una noce di burro e del prezzemolo fresco per mantecarli. A questo punto, i funghi trifolati sono pronti per essere gustati!

Se si preferiscono i funghi champignon, dopo averli puliti e tagliati, si possono cuocere in padella per circa 15 minuti, sfumandoli a metà tempo con del vino bianco. Alla fine, come per i porcini, si può aggiungere del burro e del prezzemolo per mantecarli.

I funghi trifolati sono un contorno molto versatile che si abbina bene a diverse pietanze, come carne, pesce o polenta. È anche possibile utilizzarli per preparare primi piatti o servirli su crostoni di pane come antipasto. Sono semplici da preparare e molto gustosi, rendendo ogni occasione speciale.

Prova anche questa deliziosa ricetta di scaloppine ai funghi per un piatto ancora più completo e gustoso!

LE ULTIME NOTIZIE