Hai pensieri negativi? Sopprimerli migliora la salute mentale: lo studio che smentisce Freud

Secondo uno studio condotto dall’Università di Cambridge, sopprimere i pensieri negativi potrebbe avere effetti positivi sulla salute mentale, contraddicendo la teoria di Freud secondo cui la repressione dei pensieri avrebbe solamente il risultato di latenti influenze sul nostro benessere psicologico.

Nello studio, i ricercatori hanno coinvolto 120 partecipanti provenienti da 16 Paesi diversi, ai quali sono state insegnate tecniche per sopprimere i pensieri negativi che li affliggevano. I partecipanti sono stati poi invitati a pensare a scenari che potrebbero verificarsi nella loro vita nei prossimi due anni, includendo paure, speranze e eventi neutri. Per ogni scenario, i partecipanti hanno dovuto fornire una parola chiave che riattivasse il pensiero collegato.

I risultati dello studio hanno mostrato che i partecipanti riuscivano a rievocare le paure in modo meno intenso e meno vivido dopo aver esercitato la soppressione dei pensieri. Inoltre, nel corso di tre mesi, tutti i partecipanti hanno dimostrato di essere meno spaventati dalle preoccupazioni scelte e di rievocarle in modo meno intenso. La soppressione dei pensieri ha avuto un impatto positivo anche sul miglioramento della salute mentale di coloro che all’inizio dello studio avevano sintomi più gravi.

Questi risultati vanno in controtendenza rispetto alla teoria di Freud, secondo cui i pensieri repressi rimangono nell’inconscio e influenzano il nostro comportamento e benessere. Di solito, nel trattamento di problemi psicologici come ansia o depressione, si consiglia di affrontare i problemi attraverso la discussione, anziché reprimere i pensieri.

In conclusione, questo studio apre nuove prospettive sulla gestione dei pensieri negativi e sulla possibile utilità della soppressione per la nostra salute mentale. Tuttavia, è importante sottolineare che ogni individuo è diverso e ciò che funziona per qualcuno potrebbe non funzionare per altri. La scelta di affrontare o sopprimere i pensieri deve essere presa con l’aiuto di un professionista qualificato.

LE ULTIME NOTIZIE